(IN) Netweek

ALESSANDRIA

Numeri preoccupanti

Share

Il rapporto tra gli italiani e lo sport è abbastanza problematico: molto quello seguito alla tv o letto sulla stampa specializzata, molto meno quello effettivamente praticato. A confermarlo ecco le statistiche ufficiali: quasi un italiano su 3 è completamente sedentario, un dato tra i più alti non solo in Europa ma addirittura in tutto il mondo. È chiaro che l’attuale crisi economica è un fattore non secondario: la mancanza di denaro è una delle cause più spesso segnalate tra chi ammette di preferire poltrona e divano a un po’ di attività fisica. E, ancora una volta, il divario Nord-Sud è netto: Basilicata, Campania, Sicilia e Puglia sono regioni dove circa la metà della popolazione resta completamente “seduta”, mentre Trentino-Alto Adige, Lombardia e Veneto si confermano i “motori” dello sport nazionale. Stessa cosa, purtroppo, per i più piccoli: per la fascia d’età che va dai 5 ai 17 anni l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) raccomanda un'ora di attività fisica per almeno tre volte a settimana. E invece, stando alle statistiche elaborate dal Centre for Economics and Business Research, ben il 92% dei tredicenni non raggiunge i livelli consigliati contro una media europea, comunque alta, dell'83%. Un quadro confermato da quanto emerge dall’ultima edizione (dati 2014) dell’indagine OKkio alla Salute, commissionata dal Ministero della Salute italiano. Il 21% dei bambini del terzo anno della scuola primaria risulta in sovrappeso e il 10% è addirittura obeso; il 35% guarda la tv e gioca con i videogiochi per più di due ore al giorno, solo 1 su 4 va a scuola a piedi o in bicicletta. La buona notizia è, se non altro, che il trend è in diminuzione: rispetto alle precedenti rilevazioni si osserva infatti un progressivo calo della quota di bambini di 8-9 anni in eccesso di peso: nel 2008 più del 23% erano quelli in sovrappeso, mentre erano obesi ben il 12%.

Non manca qualche miglioramento promettente anche per quanto riguarda alcuni comportamenti sedentari e le abitudini alimentari.

Leggi tutte le notizie su "Alessandria7"
Edizione digitale

Autore:tvl

Pubblicato il: 04 Aprile 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.