(IN) Netweek

ALESSANDRIA

85 evasori totali scoperti nel 2015

Share

Sono 85 gli evasori totali scoperti nel 2015 dalla Guardia di Finanza di Alessandria, in tutta la provincia. 123 gli autori di reati fiscali, principalmente per aver presentato dichiarazioni fiscali fraudolente o per non averla presentata affatto, ma anche per l’emissione o l’utilizzo di fatture false o per aver distrutto/nascosto la contabilità. Sono alcuni dei dati del consuntivo 2015 delle Fiamme Gialle, che continuano nella loro opera incessante di lotta all’evasione fiscale e alle frodi. Oltre 328 mila euro la somma riscossa a seguito dei verbali elevati, sequestrati beni per oltre 157 mila euro; ma non è tutto: sono ancora in corso di valutazione da parte dell’autorità giudiziaria proposte di sequestro di beni che si aggirano intorno ai 30 milioni di euro.

Guardia di Finanza vuol dire anche vigilanza della spesa pubblica, con accertamenti di danno erariale per 144 mila euro.

La lotta alla contraffazione dei marchi ha portato al sequestro, nel solo anno passato, di oltre 169 mila prodotti contraffatti o non sicuri, magari perché sprovvisti di marchio «CE» e quindi potenzialmente dannosi per la salute. I 3,5 Kg. di oro e i 3,8 Kg. di argento sequestrati in varie operazioni di controllo delle regolarità sui metalli preziosi hanno un valore che si aggira intorno ai 119 mila euro.

Le verifiche fiscali sono state condotte nei confronti di 460 imprese e contribuenti, facendo ricorso a 40 banche dati e ad investigazioni tradizionali.

Lavoro sommerso: sono stati individuati 40 lavoratori «in nero» e 73 irregolari, impiegati da 11 datori di lavoro.

Particolarmente impegnative sono state le indagini contro l’amministrazione pubblica, in particolare per le sovvenzioni agricole. In totale sono 202 gli interventi. 26 i denunciati tra gli amministratori pubblici per vari reati (peculato, abuso d’ufficio, corruzione, esercizio abusivo di una professione...). Denunciati 15 «falsi poveri» che hanno irregolarmente ottenuto aiuti economici e servizi sociali. Un falso cieco è stato denunciato per truffa aggravata per aver percepito una pensione per un totale di 58.800 euro.

Tra le operazioni c’è anche quella del contrasto al traffico di droga: denunciate quattro persone.

Leggi tutte le notizie su "Alessandria7"
Edizione digitale

Autore:png

Pubblicato il: 21 Marzo 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.