(IN) Netweek

ALESSANDRIA

Da funzionaria a gommista, la Provincia condannata per mobbing

Share

L'ente Provincia di Alessandria è stato condannato per mobbing nei confronti di un'archietta, perché secondo il giudice la dipendente di Palazzo Ghilini è stata demansionata da funzionaria con posizione organizzativa e coordinatrice di 13 persone a misuratrice di pressione delle gomme dei pullman e contatore umano di viaggiatori sulle corriere. Un bel passo indietro che la funzionaria non ha accettato. Il tribunale di Alessandria e la Corte di Appello di Torino si erano pronunciati già nel 2008 a suo favore, ma nulla era cambiato. Così recentemente il giudice del lavoro ha condannato la Provincia a 60 mila euro di risarcimento per demansionamento, danno morale, biologico, relazionale. Neppure questa multa che verrà pagata con soldi pubblici è servita. Pare infatti che l'ordine di servizio non sia mutato e che l'architetta debba continuare a controlare i mezzi pubblici e le gomme invernali.
Ma non è finita qui: si parla di un esposto alla Corte dei Conti per ipotesi di danno erariale: se la Provincia avesse rispettato le sentenze del 2008 oggi non dovrebbe pagare 60 mila euro di soldi pubblici di risarcimento. E poi potrebbero partire denunce penali per il comportamento di alcuni dirigenti provinciali.

Leggi tutte le notizie su "Alessandria7"
Edizione digitale

Autore:png

Pubblicato il: 03 Febbraio 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.