(IN) Netweek

NOVI LIGURE

Oltre settemila controlli su treni e stazioni

Share

Il Posto Polfer di Novi Ligure, inserito all'interno della stazione ferroviaria di Novi Ligure, è stato impegnato, nel corso del 2015, nella vigilanza degli impianti presenti presso lo scalo ferroviario di Novi Ligure e lo scalo merci di Novi San Bovo, presenziando al passaggio dei convogli ferroviari ed effettuando attività di capillare perlustrazione nell'ambito della vasta giurisdizione del Posto Polfer che comprende le linee FS Torino ? Genova, Acqui Terme ? Ovada ? Genova, Novi Ligure ? Tortona, Ovada ? Alessandria, incluso l'attività svolta fino alla stazione di Campo Ligure (GE). In particolare, nell'anno trascorso ha svolto 887 servizi di vigilanza nella stazione ferroviaria, 425 servizi di pattugliamento a bordo di automezzo e di perlustrazione degli scali FS, 771 servizi di scorta ai treni viaggiatori sulla tratta Torino ? Genova, garantendo la costante presenza del personale polfer a bordo dei cosiddetti "treni a rischio". Questa intensa attività di vigilanza finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati, alla sicurezza e al contrasto del degrado e di ogni forma d'illegalità in ambito ferroviario, ha permesso di raggiungere complessivamente i seguenti risultati: 7.411 persone identificate, di cui 107 stranieri, e 180 autovetture controllate. Nell'ambito dei controlli sono state elevate 34 contravvenzioni al Regolamento di Polizia ferroviaria e 180 contravvenzioni per violazione delle norme del Codice della Strada. 1 persona arrestata, in esecuzione di un mandato internazionale di arresto per traffico di sostanze stupefacenti. La cattura è stata realizzata durante un servizio di scorta bordo treno. 130 persone denunciate in stato di libertà all'Autorità Giudiziaria.

Leggi tutte le notizie su "Alessandria7"
Edizione digitale

Autore:png

Pubblicato il: 02 Febbraio 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.