(IN) Netweek

NOVI LIGURE

Picchia il capotreno dopo essersi incastrato tra le porte scorrevoli

Share

Tenta di salire sul treno in partenza portando al seguito la bicicletta che rimane incastrata tra le porte del convoglio già in movimento. Protagonista dello sciagurato episodio accaduto nel pomeriggio di lunedì 11 gennaio alla stazione di Novi Ligure è un diciottenne, marocchino residente a Tortona. Il capo treno ha subito attivato la procedura di arresto in sicurezza del treno, facendo presente al giovane di quanto fosse stato pericoloso il suo gesto e invitandolo a scendere. Il ragazzo, per tutta risposta, ha sferrato un pugno al volto del personale FS intervenuto, senza fortunatamente procurare ferite evidenti, ma è stato subito fermato e accompagnato presso gli Uffici dal personale del Posto Polfer. Da un controllo più approfondito, oltre ad avere a proprio carico numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, il ciclista violento è risultato gravato da una denuncia per scomparsa. Infatti, nel gennaio scorso, quando era ancora minorenne, si era allontanato volontariamente dalla propria abitazione. Il ragazzo è stato deferito in stato di libertà all'Autorità Giudiziaria per resistenza e lesioni personali a Pubblico Ufficiale.

Leggi tutte le notizie su "Alessandria7"
Edizione digitale

Autore:png

Pubblicato il: 14 Gennaio 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.