(IN) Netweek

ALESSANDRIA

Collasso ATM, l’unica via é cedere i parcheggi e chiedere aiuto all’Amag Lo spettro del default si avvicina. L’azienda trasporti non ce la fa più

Share

Il Consiglio di Amministrazione di A.T.M. S.p.A. ha deliberato la situazione economico patrimoniale al 30 novembre 2015 che mette in evidenza una perdita superiore a otto milioni di euro. Contestualmente, gli Amministratori hanno disposto la convocazione dell'Assemblea Soci, per il 14 marzo, per i provvedimenti conseguenti.

Le perdite economiche che continuano a perdurare da tre anni e con importi crescenti, la riduzione dei trasferimenti finanziari pubblici operata dalla Regione Piemonte, il contenimento della spesa corrente del bilancio comunale conseguente all'andamento generale della finanza locale nel nostro Paese e la mancata attuazione da parte dell'Azienda delle linee di indirizzo dettate dal Consiglio Comunale nel mese di agosto 2014 (approvazione di specifico piano industriale di razionalizzazione per il riequilibrio economico delle attività e individuazione di partner industriali e finanziari per i nuovi investimenti produttivi) rendono impossibile sostenere la continuità aziendale alla luce del nuovo assetto normativo dettato dal testo unico sui soggetti partecipati degli enti locali.

E' necessario, quindi, procedere ad un radicale percorso di riforma strutturale sia dell'azienda che degli atti di programmazione dei servizi di trasporto pubblico della Città di Alessandria, anche alla luce della impossibilità da parte della Regione Piemonte di rivedere, al rialzo e a breve, le risorse finanziarie di bilancio destinate al settore.

Sul primo fronte (riforma aziendale), dopo aver preso atto della indispensabile messa in liquidazione dell'attuale soggetto societario, s'intende procedere, di concerto con gli altri Soci, alla predisposizione e all'approvazione di un piano di razionalizzazione che entri finalmente nel merito sociale ed economico delle singole linee produttive e definisca in dettaglio un percorso per ciascuna tipologia di servizio erogato, recuperando l'efficienza economico patrimoniale perduta e garantendo quel miglioramento qualitativo delle prestazioni che è mancato proprio a causa degli squilibri aziendali divenuti strutturali.

Sul secondo fronte (atti di programmazione) è intendimento dell'Amministrazione comunale, avviare un percorso di consultazioni con tutti i soggetti interessati per la predisposizione di un programma triennale di settore fortemente connesso alle politiche di contenimento dei fattori inquinanti della Città e di vivibilità del centro storico.

Permane ferma la volontà di non rilasciare alle mere logiche di mercato concorrenziale la gestione del settore relativo al trasporto pubblico locale proprio nell'ottica di mantenere un valido strumento operativo per la realizzazione delle politiche di mobilità e ambientali dell'Amministrazione. Resta, però, imprescindibile il recupero degli equilibri economico patrimoniali dell'azienda per consentire, anche sotto il profilo della legittimità amministrativa, l'operazione di salvaguardia dei livelli occupazionali. In caso contrario, si correrebbe il rischio concreto di scioglimento dell'intera azienda e di perdita di tutti i posti di lavoro.

E' intenzione dell'Amministrazione Comunale promuovere un tavolo di confronto con le parti sociali che affronti le singole fasi.

E' al vaglio tecnico la proposta di rivedere l'assetto istituzionale societario attraverso la configurazione di un nuovo Gruppo aziendale che raccolga al proprio interno tutte le aziende partecipate che erogano servizi pubblici rilevanti a domanda individuale, che eviti sviluppi negativi di procedure fallimentari e che rafforzi la capacità di attrarre finanziamenti indispensabili per il rilancio del settore.

Una delle soluzione ipotizzate sarebbe quella di scorporare e privatizzare, con passaggio di dipendenti, il settore dei parcheggi a pagamento e di intervenire con altre formule sul settore trasporti, con un probabile ingresso di Amag.

Leggi tutte le notizie su "Alessandria7"
Edizione digitale

Autore:png

Pubblicato il: 07 Marzo 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.