(IN) Netweek

ALESSANDRIA

Da oggi é il Ministero dei Beni Culturali il proprietario della Cittadella: nuovi investimenti in vista?

Share

Questa mattina a Torino è stata formalizzata ufficialmente la consegna del complesso monumentale della Cittadella Militare di Alessandria dall'Agenzia del Demanio-Direzione Regionale Piemonte e Valle d'Aosta al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo-Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio delle province di Alessandria, Asti, Biella, Cuneo, Novara, V.C.O. e Vercelli. Si tratta di un importante tassello dell'azione di recupero e valorizzazione del complesso monumentale dismesso dall'Esercito Italiano nel 2007 e che, esteso su oltre 60 ettari, conserva integro l'originario disegna a stella progettato nella prima metà del XVIII secolo, composto da fossati, bastioni e spalti, ma anche di palazzi, caserme, depositi etc. per circa 190.000 mq di superficie. Il vantaggio è che si possa ottenere un maggior dialoglo tra gli enti e una maggior attenzione del governo verso la Cittadella. Più specificamente, la novità e il "cambio di passo" sono rappresentati dal fatto che il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo ha deciso di inserire la Cittadella Militare nei siti che intende gestire direttamente inglobandola nel novero dei monumenti su sui compiere, quale importante scelta di politica culturale di rilievo nazionale, significativi investimenti in termini di risorse pubbliche.E' stato concordato tra tutti l'avvio immediato di un tavolo-tecnico che faccia il punto della situazione sulla Cittadella Militare di Alessandria per attivare prontamente tutte le necessarie azioni di tutela e promozione del complesso monumentale (iscritto dal 2006 alla Tentative List dell'Unesco e inserito nella lista dei luoghi di eccellenza da salvaguardare del patrimonio culturale italiano).

Leggi tutte le notizie su "Alessandria7"
Edizione digitale

Autore:png

Pubblicato il: 08 Febbraio 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.